Cioccolato

Il cioccolato è stata una delle grandi delusioni argentine: mi aspettavo chissà che qualità e quantità, invece non solo è pressoché assente in pasticceria, ma quando si trova, è in una versione iperzuccherata adatta per coperture di dolci. Per trovare un cioccolato decente è necessario rivolgersi a negozi specializzati in cioccolato o nelle torrefazioni (non chiedetemi perché).

Sono poco popolari le barrette di fondente da sgranocchiare: qui il cioccolato da gustare si vende en rama, cioè in scaglie spesse accartocciate, con un aspetto simile a quello di un ramo (v. foto principale). Oppure si comprano cioccolatini in pasticceria o in un negozio di cioccolato, come Suca (!) e Vasalissa, una sorta di Godiva argentino.

Dicono che la zona con il miglior cioccolato sia quella di Bariloche, in Patagonia, dove si insediò la comunità Svizzera. Ogni anno ospita la fiera del cioccolato e non vedo l’ora di andarci (con o senza fiera!).

Le uniche barrette di cioccolato che trovo al supermercato sono quelle per reposteria (uso pasticceria), specialmente per baño repostero. Alcune confezioni sono sacchetti da scaldare e poi si fa colare il contenuto direttamente sulla preparazione. W la pigrizia!

2215_8

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...