El gaucho y la china

Il gaucho e la china sono due figure folkloristiche criolle rese molto popolari dal Martín Fierro, un poema epico di José Hernández. Il libro narra delle gesta del gaucho Martín, arruolato alla frontiera con il territorio degli indios, e descrive in modo completo la vita libera e pampeana del gaucho, il suo modo di pensare divertente e un po’ sbruffone, i rapporti forzati con il mondo civile per sopravvivere, i suoi incontri con vari personaggi… una sorta di cowboy argentino, però al soldo del governo spagnolo (anche se poco convinto).

La china è la (eterna) compagna del gaucho: lo accompagna lungo la sua vita ma ha sempre un rapporto un po’ in secondo piano. Il gaucho raramente sposava la sua china poiché viveva fuori dagli schemi, e il matrimonio era uno di questi. I gauchos passavano il tempo a fare la loro siesta sorseggiando mate all’ombra di un albero, non senza essersi prima scofanati un bell’asado.

Il Martín Fierro è scritto in rima e non è una lettura facile; viene periodicamente allegato a varie riviste, per interno, riassunto o un capitolo per volta,… È una sorta di Promessi Sposi: un classico, in rima, non di facile comprensione ai più, ma comunque dispensatore di personaggi e modi di dire del linguaggio comune moderno.

Martín-Fierro

Attorno alla figura del gaucho della pampa si è creato un business turistico molto forte, dal momento che la pampa comincia alla periferia del Gran Buenos Aires ed è una delle poche attrazioni all’aria aperta accessibile dalla città in giornata.

Anche se il gaucho in realtà viveva un po’ all’addiaccio, nella versione commerciale odierna lo vediamo in realtà lavorare presso un’estancia, una sorta di ranch, dove si occupa delle mandrie di vacche e buoi al pascolo negli sterminati prati per conto di un padrone, in una sorta di compromesso tra la sua voglia di libertà e di stare all’aria aperta e la necessità di mantenersi in un paese sempre più civilizzato e regolato.

gauchochina

Nel corso del tempo, il gaucho si è evoluto nel suo aspetto, anche con il crescente arrivo di europei durante gli anni di colonizzazione. La mise del gaucho moderno è un misto di influenze: il foulard francese, i pantaloni arabi, le alpargatas spagnole,… se volete vestirvi come un gaucho, troverete numerose talabarterias che vendono tutto il necessario, inclusi i pantaloni alla zuava che sono il tratto tipico del gaucho moderno, le bombachas (peraltro di moda anche in contesto urbano, insieme alle alpargatas).

gauchos

Di talabarterias trovate di turistiche ed economiche e di costose e di alta qualità (le più famose: Cardón nel negozio su Alvear e Arandú con vari negozi in tutto il paese).

Anche se ormai modernizzato, il gaucho esiste ancora. Percorrendo le strade della pampa, non è raro incontrare uomini a cavallo vestiti in abiti tradizionali. San Antonio de Areco, un paesino a circa 100 km da Buenos Aires, è il paese del gaucho per antonomasia e ogni anno a novembre ospita una festa per celebrarlo, la Fiesta de la Tradición.

full_size_13269223724582

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...