M.I. o MI!

Confesso che ci sono giorni in cui ho nostalgia dell’Italia, ma solo perché è il mio paese e ho una vita di ricordi legata ai luoghi di lì. Niente di grave, solo sweet old memories of us together on the corner of my mind che raffiorano canaglie.

Poi è arrivata la pagina FB del Milanese Imbruttito e le cose son peggiorate. La leggo compulsivamente, rido, punto il dito allo schermo e dico a mio marito “Questo me lo rinfacci sempre anche tu!” oppure “Sono io!!!“, a volte addirittura “Figa se hanno ragione!“.

Come vi avevo già raccontato in Andamento Lento, il trasferimento in Argentina doveva suppostamente guarirmi dall’imbruttitura (all’epoca non sapevo avesse un nome!), farmi raggiungere lo Zen e regalarmi una vita più tranquilla.

Ma se io non posso cambiare 40 milioni di argentini, riusciranno 40 milioni di argentini a cambiare un milanese imbruttito? Per ora no.

Camminando per strada, continuo a pensare tra me e me “Ma come cazzo fate a occupare 3 metri di marciapiede?” “Figa ma hai tutto il giorno davanti così?!” “T’al ghé no un laür?! Dài, che mi g’ho da laürar!“. In poche parole: soffro come prima e non ho neanche nessuno che possa capirmi.

Ricordo una volta che un argentino mi disse:

“Sai, la figlia della mia vicina voleva andare a studiare a Milano: ha speso un sacco di soldi per fare il passaporto italiano (), per far tradurre le pagelle scolastiche (come pensava di convalidare un titolo di studio, sulla parola?!), però poi quando è arrivata lì ha raccontato alla madre che gli italiani non sono come dicono qui in Argentina (!!!!!), sono freddi, e poi vanno tutti di corsa (forse lavorano…).”

Sarò stronza, ma a me si è scaldato il cuore.

Peace & Love (e disciules!!!)

 


 

Foto di copertina di Settimio Benedusi

Annunci

7 pensieri su “M.I. o MI!

  1. Carissima, essendo nato a Milano Milano com dice il M. I. mi sono goduto questo tuo post alla grande.

    Anche io nel 2009 ho lasciato il centro di Milano per trasferirmi… sul lago di Garda.

    Avendo vissuto per brevi periodi all’estero e alla luce dei tuoi ottimi post non so se emigrerei. Forse, se la situazione qui in Italia diventasse insostenibile mi trasferirei in Spagna.

    Ci ho vissuto ed è un bel paese e la gente è cordiale.

    Liked by 1 persona

      1. Sono stato a vivere a Minorca e Barcellona. Poi alcuni importanti impegni a Milano mi hanno fatto tornare in Italia.

        Adesso, che ho trovato la mia dimensione sul lago di Garda, non ho rimpianti.

        Però quando salgo su alcuni treni regionali e ripenso a quelli che 16 anni fa prendevo a Barcellona per spostarmi nella regione qualche dubbio sulla mia scelta mi viene. 🙂

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...