Cuyo

La regione del Cuyo si trova attaccata alle Ande, sotto al NOA (noroeste argentino), e comprende le province di Mendoza, San Juan, San Luis e La Rioja.

cuyo

In un viaggio di una settimana le ho percorse tutte, seguendo questo itinerario:

  1. Arrivo a San Juan, guida fino a San Agustin del Valle Fertíl; pernottamento
  2. Visita al parco di Ischigualasto (Valle de la luna) e al parco di Talampaya; notte a Famatina
  3. Famatina: escursione al Cañon del ocre in 4×4; notte a Vinchina
  4. Vinchina: escursione a Laguna Brava in 4×4; notte a San Juan
  5. Mendoza: visita a finca di olio e bodega di vino
  6. Mendoza: escursione al Parque de Aconcagua e visita alle terme di Cacheuta
  7. Mendoza: escursione al Cañon del Atuel
  8. Mendoza: giro della città e visita a bodega di vino; rientro a Buenos Aires.

Essendo inverno il clima era freddo la notte (intorno a 0 °C), e arrivava a 14 °C di giorno con il sole. In estate si arriva anche oltre i 47 °C. Il riscaldamento era pressoché inesistente, ma l’aria condizionata era presente anche nei nostri modesti alloggi (spero sia più potente del riscaldamento!).

Gli affittacamere/hotel non hanno un altissimo livello e molti erano chiusi. Difficile anche organizzare il tutto poiché non ci sono molte informazioni online, eppure in loco era pieno di cartelli di alloggi privati e no. Per alcune escursioni c’era il rischio che nevicasse e che saltassero, però ho avuto fortuna e sono riuscita a fare tutto, ma che fatica trovare la quadra!

Le distanze sono enormi e le tirate non sono mancate. Di certo non è un giro facile da integrare con un il primo (e spesso unico) viaggio in Argentina, anche se i parchi di Ischigualasto e Talampaya meritano tantissimo.

Dinosauri, paesaggi dell’altro mondo, olio, vino: le parole chiave di questo giro!

Panorami incontaminati in zone non molto battute dal turismo: un’esperienza genuinamente argentina, ben lontana da quella canonica di Buenos Aires + Cascate di Iguazú + Ghiacciaio Perito Moreno a El Calafate.

 

Vai a Ischigualasto e Talampaya →

 

 

Annunci

3 pensieri su “Cuyo

    1. Fai con calma. Per varie sfighe tecniche non sono ancora riuscita a mettere le mani sulle foto che ho scattato io, per cui le ho prese da internet. È un periodo complicato e non ho molto tempo per il blog.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...