Tra allegria e follia

Lo spagnolo è la lingua più felice del mondo. A questa conclusione è arrivato un gruppo di studiosi dell’università del Vermont. Aggiungeteci la buena onda argentina (l’atteggiamento positivo) e le cose che possono succedere solo qui.

Ad esempio queste:

Lo sclerato impunito

7 luglio 2017 – Mendoza. Un tipo sclera all’aeroporto, dice che è un paziente psichiatrico e minaccia di sparare all’agente della Finanza che gli stava revisando la valigia per fargli pagare il dazio sui vestiti che aveva acquistato all’estero. Lo lasciano sclerare, anziché placcarlo e arrestarlo.

Video: el ataque de furia de un hombre contra empleados de la AFIP en el aeropuerto de Mendoza

 

Stanlio e Ollio, anzi no

21 giugno 2017 – Buenos Aires. Un tipo entra in auto nella Casa Rosada all’alba. I poliziotti, anziché sparargli o intimargli l’alt, scappano. Pare si sia fermato solo perché c’erano i gradini. Il cancello era chiuso ma non a chiave. A bordo c’era un cane, l’unico che si è comportato in modo normale. Gli agenti della sicurezza di turno quella notte sono stati licenziati.

Video: Un auto chocó contra el portón de acceso a la Casa Rosada: investigan si fue intencional

 

Vengo anche io! No tu no

21 luglio 2017 – Buenos Aires. Girano una scena di un saccheggio, un ladro pensa che sia verità e si aggiunge ai finti-ladri. Poi gli spiegano l’equivoco, restituisce il maltolto ma lo arrestano lo stesso.

Notizia

 

Annunci

2 pensieri su “Tra allegria e follia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...