Luoghi comuni sugli argentini

La domenica, quando ho tempo libero, riesco sempre a trovare qualche futile argomento per il mio prossimo post. Il mio parto creativo di una calda domenica dicembrina è questo. Prendetelo con un pizzico di zucchero!

Ballano il tango

Il tango è una di quelle cose che mi ricorda molto quando uno vuole comprare un’auto ma teme di scegliere un modello poco venduto e che avrà difficoltà a reperire i ricambi. Da allora in poi comincia a vederla in ogni dove, si rassicura e si convince che è il contrario.

Chi viene in Argentina per il tango, ovviamente andrà nei luoghi del tango e si convincerà che il tango è l’Argentina o che l’Argentina è il tango. In verità il tango è cosa da tangueros e la maggior parte degli argentini non lo ha neanche mai ballato. Il tango per strada è per i turisti e alcuni locali fanno show di tango solo per loro. Il tango delle milongas non è sfavillante come uno show di Broadway.

cms_1255120753372_tango_arte_19

Adorano Maradona

Questa è in parte vera: tra quelli che hanno fondato un culto in suo onore, la iglesia maradoniana, e quelli che non lo possono vedere c’è un bel divario. Il Diego è un tipo che non le manda a dire e spesso prende delle supercazzole sinistroidi che fanno vacillare la sua fama anche tra i suoi aficionados di lunga data, che si giustificano dicendo che “è stato un grande calciatore, ma come uomo non lo giudico“.

Ma moltissimi argentini, specie all’estero, nutrono un forte disprezzo per il personaggio nonostante le sue imprese calcistiche, perché lo considerano un esempio negativo degli argentini agli occhi del mondo. Tra droghe, corna, sfuriate, false promesse, evasioni fiscali, gol di mano, amicizie di estrema sinistra, figli non riconosciuti e video in cui maltratta la fidanzata, di certo il materiale non manca ai suoi detrattori. Purtroppo per loro, in qualsiasi angolo del pianeta uno vada, tutti reagiscono allo stesso modo: “Argentino? Maradona!

Che piaccia o non piaccia, qui si parla di lui costantemente: dove è, cosa fa, cosa pensa. In pratica, la versione argentina del Papa. Forse l’idea della chiesa maradoniana non è poi così strana.

maradona01

Sono italiani che parlano spagnolo

Questa l’ho sentita dire così tante volte, che ora ogni volta che me la sento dire i miei occhi diventano come tessere del flipper e il mio interlocutore viene automaticamente discreditato, non importa quanto altolocato. Se è vero che sono venuti molti italiani in Argentina e che la ultima ondata migratoria è stata di italiani del sud, molto simili agli spagnoli perché tutti parte del Regno dei Borboni, c’entrano molto meno con gli italiani del nord. In generale, se chiedi a un italiano di questa somiglianza, se è del sud ti dirà di sì, se è del nord ti dirà ni abbozzando un sorriso di circostanza.

giphy

Ma il motivo per cui le palle degli occhi mi girano all’indietro è un altro. La frase incriminata è in realtà parte di un lungo testo scritto attribuito a Julián Marías, un filosofo spagnolo buon conoscitore degli argentini. Presa fuori contesto, sembra un’affettuosa descrizione degli argentini ma in realtà è uno sfogo razzista di cui vi riporto qualche riga tradotta, tanto per darvi un’idea:

Gli argentini sono italiani

che parlano spagnolo.

Pretendono uno stipendio da americani

e vivere come inglesi.

Fanno discorsi francesi

e votano come senegalesi.

Pensano come gente di sinistra

e vivono come borghesi.

Elogiano il modo di lavorare canadese

e hanno un’organizzazione boliviana.

Ammirano l’ordine svizzero

e praticano un disordine tunisino.

Come italiana, sentirmi dire questa frase non mi sembra un complimento: siamo lì – in mezzo a senegalesi, tunisini e boliviani – tra gli esempi negativi. Che poi un argentino mi citi la frase “gli argentini sono italiani che parlano spagnolo” convinti di farsi un complimento ha del ridicolo. Come dicevo: fate un respiro profondo… e occhi all’insù.

Chi si vuole leggere il testo per intero in spagnolo, può farlo qui.

Venerano Evita come una dea

Da quando Madonna ha insistito per avere ha recitato nel ruolo di protagonista nel film Evita (1996), la figura di Evita ha guadagnato popolarità in tutto il mondo. L’immagine trasmessa dal film, di una sorta di madrina del popolo è in parte vera: Eva Duarte Perón, nel suo ruolo di primera dama, aveva sposato la causa dei poveri e dei bambini — ma, d’altronde, una moglie di un Presidente che non sposa queste cause è come una miss che non desidera la pace nel mondo.

Evita è uno dei simboli del peronismo, tant’è che l’ex-Presidenta  Cristina Fernandez de Kirchner spesso cerca di associarsi a Evita e al suo mito e camminando per Buenos Aires non mancano i murales o le saracinesche delle sedi di partito che la ritraggono in effigi “evitesche”. Un mito che però è abbracciato solo dai peronisti.

Ernesto “Che” Guevara è l’idolo dei giovani

Per chi non lo sapesse, Che Guevara era argentino, anche se deve la sua fama al fatto di avere guidato la guerrilla cubana. Ma la figura del “Che” non è oggetto di venerazione come in Italia. Un amico argentino, che ha viaggiato molto per la penisola, si è detto “sorpreso e turbato” dal numero di giovani italiani con indosso una maglietta raffigurante Ernesto Guevara, considerato da mezzo paese “un piantagrane”.

che-guevara_2337

Esultano per il Papa argentino

Sorprendetevi insieme a me! Il fatto che l’attuale Papa sia il primo papa argentino sembra lasciare indifferenti (se non infastiditi) almeno metà degli argentini. Ex vescovo di Buenos Aires, molto attivo nelle villas (favelas) della capitale, Francisco non ha mai nascosto le sue simpatie peroniste e si è scontrato con Mauricio Macri quando era governatore di Buenos Aires.

Ora che entrambi sono saliti di un gradino (Francisco è diventato Papa, Mauricio è diventato Presidente) le animosità non sembrano essersi risolte. Non a caso, Francisco ha visitato praticamente tutti i Paesi del Sud America in veste di sommo sacerdote della Chiesa Cattolica, salvo l’Argentina.

Con la presidenza Cristina, invece, si è incontrato più volte in visite ufficiali e private in Vaticano. Ed è per questo mezzo paese non lo stima e ammira come invece avviene in Italia.

macri-con-el-papa-2163937w640

È impossibile trovarne uno vegano

È indiscutibile che la carne alla griglia sia il pilastro dell’alimentazione degli argentini, ma è in forte crescita l’offerta di cibi vegani in Argentina. Molti giovani argentini si sono lanciati in piccole attività di produzione di cibo vegano e sono già comparsi diversi locali che offrono solo piatti vegetariani e vegani in tutto il Paese. A Buenos Aires, c’è una fiera vegana praticamente ogni fine settimana! E nei negozi di alimentari specializzati, non mancano latti vegetali, formaggi vegani e dolci senza ingredienti di origine animale.

Ovviamente si fa un passo alla volta: l’offerta vegana propone i piatti tradizionali della cucina locale (empanadas, asado, choripan, milanesas, pizza, matambre, supremas) in chiave interamente vegetale. Restano tuttavia più cari delle rispettive versioni con carne (!).

Se siete vegani o vegetariani e venite in visita a Buenos Aires, potete cercare i locali che offrono piatti e ingredienti per voi su Happy Cow.

IMG_2169.JPG
Milanesa, suprema, chorizo e fette di matambre vegano
IMG_2170.JPG
il matambre arrollado vegano
IMG_2171.JPG
Vassoio di milanesas e fila di chorizos vegani

9 pensieri su “Luoghi comuni sugli argentini

  1. Incorreggibili….. voi lumbard non avete mai fatto parte del Regno dei Borbone (Spagna), vero?
    Mi dica Dottoressa lo assimilate con il latte dello svezzamento?

    "Mi piace"

    1. L’impronta borbonica nel nord Italia è molto minore che quella austro-ungarica. Ovviamente è il mio parere personale, Lei sembra sapere il Tutto per cui dorma tranquillo e metta al servizio del mondo la Sua intelligenza, per questo lare è sprecata.

      "Mi piace"

      1. Sinceramente, dopo cosi tante genarazioni, l’unica cosa che gli Argentini hanno in comune con noi Italiani, sono i cognomi e gli avi.

        Mentalmente non hanno nulla a che fare con noi.

        Piace a 1 persona

  2. Non usi le parole della domenica i giorni feriali. Li serbi per i giorni di festa.
    PS: I Borboni non c’entrano niente con i mali attuali del Sud Italia, e men che meno con quelli del Nord non avendovi ivi mai regnato se non per una manciata di anni……

    "Mi piace"

  3. Concordo su molto.

    Aggiungo che tutti credono siano malati di calcio, ma a mio avviso molti sono più malati dell’ aspetto “festaiolo” che del calcio in sè, non di rado ne so di più io dei calciatori Argentini. Ma sono cosi in molte cose e vari campi, ODIANO entrare nel dettaglio delle cose, evidentemente li stresssa troppo.

    Capitolo Papa, molti mi hanno chiesto se l’ho visto dal vivo, ma non sono particolarmente caldi sull’argomento.

    Vero sull’ aspetto Vegano, mangiano tutti carne, anche perchè onestamente, non vedo cosa altro potrebbero mangiare: mangiano malissimo, carne/empanadas/sandwich vari/hamburgesa,
    Il pesce manco sanno cosa sia.
    Onestamente la mia naturale regolarità era piuttosto malconcia dopo due settimane laggiù 🙂

    Il tango è famoso, ma sulle decine di persone che ho conosciuto, nessuno lo balla.

    Tutti sono affascinati dall’ italiano, ma non lo capiscono molto, capiamo molto meglio noi lo spagnolo che il contrario, non so perchè.

    Molti dicono che “vorrebbero” studiarlo, ma loro sono cosi, un po’ boluditi, “vorrei” equivale a “probabilmente non lo faro’ mai”.

    Claro que ablo per quello che ho vissuto io, ma di gente ne ho conosciuta un sacco e dopo tutto ho passato laggiu quasi 2 mesi negli ultimi 12, per cui qualcosa posso dire.

    Piace a 1 persona

  4. Vivendo all’estero, soprattutto nelle nazioni ispaniche, ho conosciuto tanti argentini. La maggior parte di essi, quelli che sono di origine italiana, non gliene frega un accidente dell’Italia. Gli interessa solo il passaporto italiano con il quale possono andare ovunque. Un giorno ho chiesto ad un italoargentino se sapesse per lo meno dove si ubicasse l’Italia (all’epoca abitavo a Palma di Maiorca) egli ti rispondeva con un vago segno del braccio: por alli en algun lugar; da quelle parti lí in qualche luogo. Questi sono attualmente gli italoargentini. Altro esempio: il Messi, mai ha voluto accedere alla cittadinanza italiana rispondendo che non era interessato alla questione, aggiungendo che egli era argentino e non italiano.

    "Mi piace"

  5. Como Argentino de origen Italiano les voy a responder a Alex y Lucius en castellano, ya que es mejor que mi Italiano, y de todas formas “capiamo molto meglio noi lo spagnolo che il contrario”, no es cierto ?
    Viviendo ya 2 décadas en Alemania, y conociendo Europa, pese a la distancia generacional nuestra identidad y el lenguaje esta influenciado por Italia. Realmente me ofende que digan que soólo nos interesa el pasaporte, yo no se con que argentinos buscavidas se habrán encontrado, pero en Argentina hay infinidad de organizaciones italianas, círculos de Calabreses, Sicilianos y no solo del Sud: Piamonteses, Venetos y Lombardos, y no olvidar los Genoveses.
    “Mentalmente non hanno nulla a che fare con noi.” como dice Alex es un error grosero y el desconocer las raices culturales comunes que pese a las generaciones pasadas desde la gran inmigración aún perduran. Quizás menos en los jóvenes, pero en mi generación ( tengo 56 ) he conocido infinidad de italianos DOC allá en Argentina. Y no solo del sud.
    Lo del Argentino de Mallorca, realmente, con quien te encontraste ? Con un ejemplar de la mas baja educación ? Yo los que conozco conocen mejor Florencia, Roma, Milan, Asis, etc. que nuchos europeos.
    Saludos, y dejen los prejuicios de lado.

    "Mi piace"

  6. Sono metà argentina e metà italiana, ammetto che molte frasi e commenti non mi sono piaciuti per niente non comprendo come possa essere così discriminata l’Argentina da parte dell’Italia, neanche fosse la Germania

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...