La civetta

Continuo a vivere secondo i miei orari nord-italiani: sveglia alle 7, pranzo alle 12.30-13.00, cena alle 19.30-20, nanna entro le 23. Che ci crediate o no, in una metropoli come Buenos Aires sembra non esserci posto per la gente come me.

0001621142Quando mi sveglio la mattina, il 95% dei bar è ancora chiuso. Mi piacerebbe sgattaiolare fuori casa e farmi una bella colazione seduta leggendo il giornale e scorrendo i post sul cellulare, per poi tornare a casa e cominciare a lavorare. Invece i bar sono chiusi: aprono alle 8.30-9. Ma chi ha tempo per sedersi al bar così tardi? Non lavora nessuno?

E quando arriva la mia ora di pranzo, la maggior parte dei posti che fanno la consegna a domicilio di cibo non ha ancora aperto. Aprono verso le 13 e ora che consegnano sono le 13.30, se va bene, o più probabilmente alle 14. Infatti non è infrequente che gli appuntamenti di lavoro siano fissati per le 12… li mortacci loro!

Alla sera, stesso discorso per la cena: il mio ristorante indiano preferito apre alle 20 e ci mette un’ora a consegnare, ma per me mangiare alle 21 significa andare a letto molto più tardi (vorrete mica che vada a letto con il tovagliolo ancora in mano…) e quindi svegliarmi più tardi e perdere lavoro dato che i miei clienti sono in Europa e se mi sveglio tardi i lavori sono già stati assegnati a colleghi che vivono su un altro fuso orario.

huso2bhorario2bmundial

Ho provato a telefonare al ristorante indiano per fare in modo che il mio ordine parta per essere consegnato alle 20, anziché alle 21, ma i prezzi al telefono sono di circa il 30% maggiori che tramite la app di PedidosYa (altro fatto misterioso, dato che si paga in contanti alla consegna e che PedidosYa si prende il 15% di commissione). Così ordino indiano solo se ho la certezza che l’indomani potrò svegliarmi più tardi.

Ricordo che nell’edificio dove vivevo all’inizio della mia avventura argentina, ora che io mi mettevo a letto si sentivano i bip-bip dei microonde dei miei vicini: era arrivato il delivery e lo avevano scaldato nel microonde. Alle 22.

Ma a che ora vanno a letto gli argentini? Io ho provato a chiedere in giro e molti mi hanno risposto verso l’una! E alla mattina quando si svegliano? Dicono alle 7. Santo cielo! Forse è per questo che sono addormentati tutto il giorno e devono bersi mate di continuo per stare “su”.

Pubblicità

7 pensieri su “La civetta

  1. Gli orari sono molto simili qui. Quando facevo turni il fine settimana in clinica e dovevo attaccare alle 7, trovare un bar per buttare giù al volo un caffè era un’impresa. Ma per il resto mi ci sono adeguata bene.
    Non avevo però considerato il fatto che tu lavori con l’Europa, effettivamente mantenere i tuoi orari nord-italiani è importante in quel contesto.

    Piace a 1 persona

    1. Sì, ho ricevuto telefonate anche prima delle 8 del mattino e per me buttare un occhio alla posta elettronica prima delle 8 è essenziale. Se non c’è niente, magari sollazzo un po’ a letto, altrimenti mi alzo in fretta e furia. Diciamo che se mi sveglio tra le 6.30 e le 7.00 mi sento “a posto” e pronta a rispondere al volo a qualsiasi richiesta di lavoro. Purtroppo ho la concorrenza sul fuso europeo. Le mie 7 del mattino sono le 11 vostre.

      Piace a 2 people

  2. La mia amica argentina va a dormire alle 2/3/4/5 ogni notte, e si alza alle 9.20, alle 10.30 apre il negozio, fai tu.

    Idem alcune sue amiche, boh.

    Ma sono cosi in tutto, fanno tutto come viene, te l’ ho scritto tante volte che vivono meglio di noi.

    Dormono poco? manco si rendono conto perchè nemmeno si mettono a contarle le ore di sonno ahahah

    Piace a 1 persona

  3. Tutto il contrario in Germania: i miei amici si svegliano alle 6 per cominciare a lavorare alle 7, così alle 3 possono uscire dall’ufficio, Nessuna azienda rimane aperta oltre alle 17. i negozi chiudono alle 18-18,30. Pranzo verso le 11 e cena verso le 18-18,30. Dopo le 22 è un’impresa trovare un ristorante aperto. Consegne a domicilio, dalle 17… Noi mangiamo verso le 19-19,30 e il pranzo lo facciamo alle 14,00 perchè i bambini arrivano a quell’ora da scuola. E’ un’impresa quando ti invitano a cena..

    "Mi piace"

    1. Quando ti invitano a cena salti il pranzo, lo sostituisci con una merenda, così alle 18 hai una fame da lupi 😉

      Io a volte smangiucchio prima di andare a cena a casa di argentini perché se anche ti invitano per le 21, a quell’ora non hanno neanche deciso cosa si mangerà per cena. Io divento una belva a stomaco vuoto, per cui il mio spizzicare prima di uscire è nell’interesse di tutti 😉

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...