Lavoro bis

In Argentina è molto comune studiare alle scuole serali, tant’è che il primo corso che viene attivato nelle scuole universitarie, è spesso quello serale.

Le lezioni iniziano alle 17 o 18 e finiscono alle 23. Alle ventitré. Tutti i santi giorni. Ma capisco che chi debba mantenersi abbia bisogno di lavorare di giorno e studiare di notte, e comunque è solo per il periodo degli studi. L’obiettivo del titolo di studio è trovare un migliore lavoro diurno.

Quello che non capisco è perché si facciano i corsi di aggiornamento professionale alla sera o nel fine settimana. Capita anche in Italia?

Quando c’è un seminario, è sempre dalle 18 alle 21 di un giorno feriale e adesso mi è appena arrivato un invito per un incontro interessantissimo e amplio (sei ore di fila) il SABATO.

Il sabato?! Ma è un incontro di lavoro o di piacere?!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...