¡Ad10s!

25 de noviembre de 2020. Murió El Diego.

Me lo sognavo anche di notte e lo pensavo proprio l’altro giorno. Riempito di droga per correre più veloce o poter dire di avere fatto festa con il grande Maradona, o per infilarsi nel suo letto o per spillargli soldi.

Quando lui toccava la palla, era in realtà la palla che toccava Maradona. Ci mancherai, Diego, ultimo grande simbolo nazionale, non eri un santo nel vero senso della parola, ma ci hai dato un culto vero e uno meno vero.

Sognavo di vederlo dal vivo, un giorno, o almeno di poterci scambiare due parole in italiano (lo parlava benissimo!).

Diego era una persona di umili origini e neanche la fama e i soldi lo hanno sottratto a un destino di sfruttamento.

Deriso per la sua tossicodipendenza, i maligni lo chiamavano Maradroga, analizzato e criticato senza mezze misure in ogni aspetto della sua vita pubblica e privata, con rapporti altalenanti con le due figlie legittime e uno stuolo di altri figli riconosciuti a forza o volontariamente.

Diego ha rappresentato il sogno che si realizza: l’Argentina che per una volta, contro tutti (e soprattutto contro le regole) ce la fa.

12 pensieri su “¡Ad10s!

  1. Molti che avrebbero voluto vederlo dal vivo non l’hanno visto. A me che non importava nulla del calcio regalarono un abbonamento per le partite della Roma in tribuna d’onore insieme ai giornalisti e mio padre mi obbligò ad andare tutte le domeniche allo stadio e vidi anche Roma Napoli quando c’era Maradona. Chi ha il pane non ha i denti e chi ha i denti non ha il pane
    Immagino che in Argentina costruiranno un muro del pianto. Idem a Napoli….

    Piace a 1 persona

    1. Per adesso, tre giorni di lutto nazionale, veglia funebre popolare nel palazzo del governo e poi verrà sepolto in un cimitero privato. A me, sotto sotto, fa una grande tristezza tutto. È spirato solo, in una casa in affitto spoglia, strumentalizzato dalla politica persino da morto. Solo due cose mi consolano: che sia morto nel suo Paese e che abbia avuto una morte degna e fulminea, anziché morire di eccessi chissà dove.

      Piace a 1 persona

  2. Il calcio non mi piace e non lo seguo, ma mio padre è uno sfegatato tifoso del Napoli e quindi per me Maradona è sempre stato un grande, nonostante gli eccessi, nonostante tutto. Ho sempre avuto il sospetto che il mio amore incondizionato per l’Argentina fin da piccola -da molto prima di mettervi effettivamente piede- sia stato condizionato anche dall’ammirazione per lui.

    Piace a 1 persona

    1. Anche io non seguo il calcio ed ero troppo piccola quando lui era all’apice. Mi ricordo del suo nome vagamente negli anni ‘90. Ma da quando ho conosciuto l’Argentina e soprattutto da quando ho visto il documentario di Emir Kusturica su di lui ho cominciato a capirlo meglio e mi ci sono affezionata. Ho guardato i suoi video su YouTube e non ho mai visto nessuno giocare a pallone come faceva lui. Sembra che avesse magneti nelle gambe e la palla lo seguisse!

      Piace a 1 persona

      1. Vero, la cosa che mi colpisce dei video in cui lo si vede anche semplicemente allenarsi è l’entusiasmo con cui toccava la palla, simile a quello di un bambino 🙂 Neanche io ho ricordi diretti di Maradona, ma mio padre dice sempre che io e mio fratello abbiamo portato fortuna perché siamo nati nell’86 e nell’89, quando il Napoli ha vinto i suoi due scudetti

        Piace a 1 persona

  3. Vedo che ognuno ha una chiave di lettura diversa sulla vita di Maradona. Un fenomeno nel calcio. Chi non ha interesse per quello sport guarda altro. Le scene davanti alla Casa Rosada sono da brividi.
    Io sono apatico, non c’è nessuno che mi scatenerebbe una reazione tale per la sua morte.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...