Portieri

La sicurezza degli edifici bonaerensi è affidata ai portieri (porteros). Non sempre è una garanzia di sicurezza, ci sono stati diversi casi di portieri collusi che anziché vigilare sull’edificio passavano informazioni sui residenti ai ladri.

Per questo quando si sceglie un appartamento, a volte viene indicato come un plus se il palazzo non solo ha il portiere, ma anche una rotazione di portieri tale da impedire che si rilassino troppo e “cambino datore”. Le ditte che forniscono incaricati di sicurezza sono diverse, ma la più grande in assoluto è Prosegur: guardie giurate, vigilantes per negozi e portieri di edifici.

Ovviamente il costo di un portiere è notevole e incide non poco sulle spese condominiali. Se il portiere tradizionale ha anche un alloggio gratuito al piano terra, esiste un’altra figura per contenere i costi: l’encargado (incaricato). Si tratta di una persona che viene per alcune ore al giorno e magari solo alcuni giorni, e si occupa di tenere pulite le aree comuni dell’edificio, di distribuire la posta (qui la cassetta delle lettere è comune), di eseguire piccole riparazioni come cambiare le lampadine bruciate e ovviamente di presenziare le attività di manutenzione.

Screen Shot 2017-10-09 at 13.14.25.png
Il classico portiere dell’edificio, con l’immancabile amico/cugino

Il contratto dei portieri è uno dei più favorevoli in Argentina, e un portiere può arrivare a guadagnare anche €1000 euro netti con l’alloggio in comodato gratuito. I portieri non hanno praticamente alcun capo o tipo di controllo, e vi può capitare il portiere che lucida le maniglie di ottone tutti i giorni come quello che sparisce per ore e va a fare un secondo lavoro (nel mio edificio precedente l’encargado ne faceva anche un terzo, tutti contemporaneamente – ma questa è un’altra storia…)

Ma da qualche mese a questa parte c’è una nuova figura ancora: l’ojo de halcón (occhio di falco) del portiere virtuale di Prosegur. Non terrà aperta la porta ma — garantisce l’azienda — è un forte dissuasore per ladri e vandali. Si tratta di un operatore in camicia e cravatta che è collegato in webcam con l’androne dell’edificio, pronto a segnalare qualsiasi situazione ambigua alla pattuglia di pronto intervento per un sopralluogo.

59b579b7642c2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...